Font Size

Cpanel
Martedì, 24 Aprile 2012 19:14

Il Tappeto Erboso o Prato Pronto

Sai come installarlo e quali tecniche sono importanti?

Il sogno di tutti gli amanti del giardino è di avere un bel tappeto erboso. Ecco i nostri consigli.

Le fasi che si devono seguire per la realizzazione del manto erboso sono molteplici ma tutte molto importanti.

Prima di procedere con la realizzazione del tappeto erboso sarà conveniente piantare le piante e predisporre l'impianto d'irrigazione, se siamo intenzionati a farlo.

La seconda fase è la "sterilizzazione del terreno", processo molto importante. Uno dei principali problemi nella realizzazione dei tappeti erbosi è infatti rappresentato dalla insorgenza di piante infestanti. L'importanza dell'eliminazione fin dall'inizio di queste erbe è fondamentale, non solo per l'aspetto estetico, ma soprattutto per un fattore di competizione che s'instaurerebbe tra erbe buone e cattive, alla ricerca d'acqua, luce, sali minerali e spazio vitale. Per effettuare un diserbo che abbia dei buoni risultati, si dovrà per prima cosa irrigare le piante infestanti, in modo da permettergli una ripresa vegetativa. Questo per dar la possibilità al diserbo, che si andrà a distribuire, di penetrare fino alle radici esaltandone così l'efficacia. E' preferibile utilizzare dei diserbanti (che eliminano tutte le piante) ad azione sistemica (che penetrano all'interno della pianta).

La terza fase è la "preparazione del terreno": la struttura del terreno è fondamentale. Per determinare se il nostro terreno ha un buon livello strutturale dovremo controllare il drenaggio. Uno degli accorgimenti più utilizzati per migliorare la composizione dello strato inferiore consiste nell'aggiungere sostanza organica. Se si aggiunge del letame bisogna assicurarsi che sia sterilizzato, altrimenti potrebbero germinare ed infestare il prato. Altri rimedi sono la miscelazione con sabbia o pietra pomice per favorire il drenaggio dell'acqua. Dopo aver migliorato la struttura apporteremo dei sali minerali, per favorire la crescita durante i primi mesi. Nella scelta del concime favorire quelli ad alto contenuto di potassio che faciliteranno la germinazione dei semi. Preparare il terreno vagando o fresando. Con l'aiuto di un rastrello livellare quindi il terreno in modo uniforme, cercando di eliminare le varie dune e gli avvallamenti del terreno.

La quarta e ultima fase e la messa in opera del prato pronto.

Lascia un commento

© E.M.A. Garden di Marinucci Nicola, Via Moscato 2 - 86042 Campomarino (CB)
Mobile +39 338 7651333 +39 346 5819174 - Tel. e Fax +39 0875 538644
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.   -  P.IVA 01438490706

Powered by ARKdeko'Mappa del sito