Giovedì, 17 Novembre 2011 10:30

Antonio: "Ho letto da qualche parte, che esiste una tecnica di impianto di fiori e piante legata alle fasi lunari. E' una cosa verosimile? Qualcuno la pratica?"

Scritto da  Nicola Marinucci
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ciao Antonio, premettendo che non tutti sono concordi sul fatto che le fasi lunari abbiano effetti reali sulle semine o la crescita delle piante, sottolineiamo il fatto che l’antica tradizione contadina di eseguire i lavori nella campagna, dalla semina al raccolto, basandosi sui ritmi della luna può riservare piacevoli sorprese.

Posso affermare, e penso di non sbagliarmi, che l’agricoltura biodinamica adotta questo principio. Tutto ciò è legato agli influssi della luce lunare, importantissimi per lo sviluppo delle piante e le fasi lunari regolano anche questo aspetto. Sembra che la luce lunare abbia un potere di penetrazione nel terreno molto superiore a quella dei raggi del sole e raggiunga diversi centimetri di profondità, influendo in modo determinante sul processo di germinazione dei semi. In linea di massima, si semina secondo le fasi lunari:

  • quello che va a fiore, luna crescente;
  • quello che non deve andare a fiore, luna calante.

Quindi, in linea generale, si consiglia di seminare in luna calante ciò che monta a seme, tipo basilico, prezzemolo, insalata mentre in luna crescente tutto il resto che non va a seme come peperoni, pomodori, ecc.

Spero che lo staff dell’Ema Garden abbia risposto in modo esauriente al suo quesito.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Le risposte di Ema Garden ...

L'esperto risponde

Invia le tue domande o curiosità al nostro team.
Pubblicheremo la risposta sul blog!

Cerca nel blog

Ema Garden (2)

Ricevi notizie green! (2)

Sottoscrivi la newsletter Ema Garden!
Privacy e Termini di Utilizzo