Lunedì, 28 Aprile 2014 07:49

Curare i Bonsai

Scritto da  Ema Garden
Vota questo articolo
(0 Voti)

Come prendersi cura dei Bonsai?

Dal fascino orientale, piante semplici ma da curare con attenzione.

I Bonsai andrebbero annaffiati quando la terra non è più umida, facendo attenzione a non usare dosi troppo abbondanti d'acqua. E' consigliabile utilizzare un annaffiatoio specifico e uno spruzzino per nebulizzare l'acqua sulle foglioline. La potatura è la fase più delicata nella cura del Bonsai, si esegue tagliando i rami e le foglie, in modo da mantenere armonica ed equilibrata la forma dei Bonsai. La defogliazione va effettuata preferibilmente in estate. Il Bonsai deve trovarsi in ottima salute in quanto successivamente alla defogliazione, sulla pianta nascono numerosi germogli che vanno ad affaticare il Bonsai. La legatura è un procedimento che serve a dare al tronco e ai rami la direzione desiderata. Va effettuata utilizzando un filo di rame da avvolgere non eccessivamente stretto intorno ai rami aspirale partendo dal basso e procedendo verso l'alto. Per la concimazione, dal momento che i Bonsai hanno una piccola quantità di terreno da cui attingere nutrimento è preferibile aggiungere del concime nei periodi più indicati, ossia in primavera e autunno. Il rinvaso è una procedura molto importante che va eseguita ogni 3/4 anni e in periodi ben precisi. Per il rinvaso bisogna fare molta attenzione perché se fatto in modo scorretto può portare alla morte del Bonsai.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

In questa sezione trovi... (3)

L'esperto risponde

Invia le tue domande o curiosità al nostro team.
Pubblicheremo la risposta sul blog!

Cerca nel blog

Ema Garden (2)

Ricevi notizie green! (2)

Sottoscrivi la newsletter Ema Garden!
Privacy e Termini di Utilizzo