Giovedì, 23 Agosto 2012 13:26

Come curare le Camelie

Scritto da  EmaGarden
Vota questo articolo
(1 Vota)

Sai il modo migliore per curare le camelie? Per saperne di più leggi il post.

Le Camelie sono piante che amano l'aria e gli ambienti chiusi sono per loro molto dannosi. Devono stare in ambiente chiuso solamente nel periodo delle basse temperature (al di sotto dei 5-7°C). Ma non appena le temperature si elevano occorre sistemarle subito all'aria aperta. E' preferibile posizionare la Camelia a mezzombra e non al sole diretto e garantire un ambiente umido ed allo stesso tempo ben arieggiato.

La camelia durante il periodo primaverile-estivo va annaffiata in modo che il terreno rimanga umido, ma non fradicio. E' opportuno fare delle annaffiature fogliari due volte alla settimana per pulire le foglie, però non deve essere effettuata durante le ore più calde della giornata in quanto provocherebbe la comparsa di tacche nere, simili a bruciature.

La camelia preferisce un terreno acido e molto ben drenato in quanto è una pianta che non tollera i ristagni idrici. Il periodo ideale per il rinvaso è settembre-ottobre ed è preferibile farlo ogni anno.

Per la concimazione occorre seguire un regolare piano di concimazione che va dal mese di marzo al mese di settembre, cioè tutto il periodo in cui le piante sono all'aperto. Durante gli altri periodi vanno sospese.

La potatura è molto importante. Dopo che la pianta ha fiorito si tagliano i rami secchi o storti o poco sviluppati e si effettua una cimatura degli apici vegetativi per favorire il cespo della pianta.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

In questa sezione trovi... (3)

L'esperto risponde

Invia le tue domande o curiosità al nostro team.
Pubblicheremo la risposta sul blog!

Cerca nel blog

Ema Garden (2)

Ricevi notizie green! (2)

Sottoscrivi la newsletter Ema Garden!
Privacy e Termini di Utilizzo