Venerdì, 17 Gennaio 2014 09:33

Graminacee contro la forza della Natura

Scritto da  Ema Garden
Vota questo articolo
(0 Voti)

Graminacee contro le alluvioni: il metodo di un'azienda di Milano, che trasforma le piante in tecnologia.

Come tutti sappiamo a Novembre scorso in Sardegna si è verificata una fortissima alluvione, che ha causato tantissimi danni. La diga di Orgosolo, tuttavia, ha resistito: nessuna erosione o cedimento, malgrado si trovasse in una delle aree più colpite. Un caso? Può essere. C'è però un aspetto da non sottovalutare.

I versanti della struttura erano stati messi in sicurezza con il metodo Prati Armati, è una "tecnologia" elaborata dall'omonima azienda milanese di Opera che consiste nel piantare graminacee nei terreni che si intende stabilizzare. L'hanno definito "vaccino contro le alluvioni".

Dopo numerosi esperimenti e studi da parte di questa ditta sono arrivati che l'ideale, a quanto pare, per prevenire alluvioni, desertificazione ed erosione, sono piante che hanno anche caratteristiche che assorbono il 400% di anidride carbonica in più rispetto a un normale prato.

Sono caratteristiche che rendono questo metodo particolarmente adatto a interventi su costoni stradali, vecchie cave e discariche che vengono rafforzati dalla forza delle piante.

Articoli correlati (da tag)

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

L'esperto risponde

Invia le tue domande o curiosità al nostro team.
Pubblicheremo la risposta sul blog!

Cerca nel blog

Ema Garden (2)

Ricevi notizie green! (2)

Sottoscrivi la newsletter Ema Garden!
Privacy e Termini di Utilizzo